venerdì 18 marzo 2016

La bella figlia del prete - Lepa protina kći - 1982 - Balašević

Una delle piu' famose (e tristi :-) canzoni di Balašević. La traduzione é di Marco iz Milana, dal sito lyricstranslate.com.  Ho lasciato la traduzione di Marco. Vorrei comunque precisare che "protin" viene da "prota" che secondo il dizionario è l'arcipreta ortodosso.




Dall'album: Pub, 1982


Il testo lo trovate QUI.

LA BELLA FIGLIA DEL PRETE*

Ero ancora molto giovane
e stavo cacciando degli uccelli
quando è venuta a fare il bagno
la bella figlia del prete.

Lei non sapeva dov'ero
e che la stavo guardando di nascosto tra le canne e i giunchi.
La notte cadeva sopra il fiume
come un mantello.
La luna illumina i campi,
uno sciame di stelle nel cielo d'argento,
gocce d'acqua come perle
che risplendono tutte su di lei.
Oh cuore pazzo, sogni pazzi,
tutti i miei amici si erano già fidanzati,
ma io volevo solo una:
la bella figlia del prete.
Per strada suona una strana canzone,
quell'inverno arrivò il suo matrimonio
da lontano, un mondo
per me estraneo.
Me ne andai subito per la via,
mentre cadeva la prima neve.
E qualche volta ancora sento risuonare le campane
che la portarono via chissà dove.
Ho ancora tempo per sposarmi,
ecco, sono rimasto scapolo fino ad oggi,
e non ho mai più incontrato
la bella figlia del prete.


Una vita pacifica, tranquilla,
qualche volte gioco a carte o butto giù qualche verso,
le cose vanno avanti
e io ne resto fuori.



Bacio le brave ragazze, bacio quelle facili,
alcune giuste e altre no,
e tutte sono fate, tutte sono regine,
ma nessuna è importante a parte lei.

10 commenti:

  1. Perché tristi? Forse il tono della voce lo è, ma la musica no di certo. Non risuona come un samba dove muoian tutti, anzi! Sul testo, che male c'è dire "Una vita pacifica, tranquilla [...] le cose vanno avanti e io ne resto fuori". Fuori dalla corrente (come "io non sono un perdente"). Mica è male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti Massi!!! non mi dire che ti interessano le canzoni di Balasevic... dopo Guccini!!!!! Beh se hai voglia ne trovi un bel po'... il 2016 é l'anno di Balasevic per tutti!!! (vedi percorso in alto a destra) :-)

      Elimina
    2. Beh dai, tanto allegra non é!! Comunque é lo stesso Balasevic che descrive le sue canzoni come "noiose, d'amore, patetiche e noiose" (in parte ironicamente...) Invece secondo me sono proprio belle... (comunque io sono une delle poche fan di Balasevic in tutta Italia)... e poi ne ha fatte tantissime contro la guerra... per quelle come sai puoi cliccare sul sito di qualcuno di nostra conoscenza :-) http://www.antiwarsongs.org/

      Elimina
  2. Matteo iz Brescije27 marzo 2016 21:48

    Ciao Massi!
    Mah... se posso: diciamo che se non vogliamo definirla triste, possiamo definirla patetica (citando l'autore).
    A parte che la musica è piuttosto triste, il testo è la storia di un amore totalizzante ma non corrisposto... situazione non certo allegra! Poi le frasi che citi tu sono belle, ma sono solo una piccola parte del tutto.
    Però intuisco che sei un fan di Guccio, quindi capisco che i tuoi canoni sono di un certo tipo :-) Pensa che un mio conoscente (in effetti piuttosto ignorante) ha definito Guccini il cantante più triste della musica italiana :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaah... io ci rido di Guccini.... che sai già che é il mio cantante italiano preferito!!!! Pero' rido da sola quando mi ricordo di un suo collega con il quale stava incidendo un disco (non mi ricordo il nome) che dopo aver sentito la canzone "Auschwitz" gli disse: "Guccini!!!! ma come fa a cantare queste canzoni????? A me viene da piangere!!!!" Poi sui gusti non si discute, ognuno la pensa come vuole, quindi il tuo conoscente non lo definirei ignorante... ha solo altri gusti :-) Ma lo sai che questa canzone é nello stesso album di "Pesma o jednom petlu"??? :-) Invece ritornando alla canzone di B. secondo me l'ultima strofa dice "amo le brave ragazze, quelli facili ecc. " non "bacio", perchè in questo caso "ljubiti" puo' voler dire sia amare che baciare.... Comunque non ho toccato la traduzione di Marco ;-)

      Elimina
  3. ciao sono Marco, innanzitutto ti ringrazio per avere usato la mia traduzione amatoriale. Su "ljubim" era venuto il dubbio anche a me, ma alla fine ho pensato che avendo lui per il momento deciso di restare scapolo e di passare da una donna all'altra, forse "baciare" rende l'idea meglio di "amare". Però non sono un traduttore professionista, anzi :) quindi sicuramente la mia scelta è certo opinabile. Sul discorso della tristezza della canzoni di Balasevic: più che tristezza, secondo me è una sensazione mista di malinconia-senso di ineluttabilità che fa parte del carattere di chi vive in quelle zone, quasi una categoria dello spirito. Diciamo che se non hai vissuto lì o almeno non ne conosci bene la cultura, è abbastanza difficile da comprendere...Per fare un esempio, lo straniero medio se legge il testo tradotto di una delle canzoni più famose di Balasevic (Svirajte mi Jesen stize dunjo moja) non può capirlo fino in fondo perchè non coglie tutti i riferimenti culturali e di costume. Mi scuso per l'intrusione e se ho annoiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Marco, sono molto contenta del tuo commento e ti conoscerti, anche se virtualmente! Guarda, anch'io le traduco amatorialmente, ci mancherebbe. E anche per chi mi ha mandato delle traduzioni, il fine é sempre quello di divertirsi! Non do certo voti a nessuno!! Scusa del ritardo della risposta (che chissà se vedrai) ma sono tornata oggi dal mio viaggio di nozze! Se non ti dispiace mi sa che ti "rubero'" anche qualche altra traduzione !! Per quanto riguarda 1) ljubiti, non sono sicura neanch'io ma a me sembra piu' "amare" ma lascio volentieri la tua traduzione 2) per la nostalgia balcanica... eh si'. lo so, bisogna conoscere un po' quelle terre... Ma io B. lo adoro, nonostante tutto :-) e le canzoni non mi sembrano mai veramente "tristi" (anche se lui stesso le definisce "tristi, d'amore e patetiche" :-) !! A presto e scrivimi quando vuoi! Monia

      Elimina
  4. Ecco dove eri finita!! Me ne ero scordato... Cuba, quiero bailar la salsa... (faceva così?). ah ah ah che scemo (me lo dico da solo)...
    ma torniamo a cose più grevi e meno solari :-D
    alla fine bacio o amo cambia poco, il senso è chiaro comunque.
    Piuttosto: un saluto a Marco, che vedo ben malato di balkanite pure lui. Non hai annoiato assolutamente, anzi, grazie del contributo molto interessante (e vero). Spero tu legga questi post e che torni ancora! (scusa Monia non voglio portarti via il lavoro eh...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora ti assumo come sostituto quando vado in ferie :-) !!!!!!!!!!

      Elimina
  5. La cosa più bella in Europa sono i Balcani! Marco

    RispondiElimina